Ho comprato il materasso: e adesso?

15/10/2020

Ho comprato il materasso: e adesso?

Category Category Consigli


Non è detto che tra l’acquirente e il materasso nuovo ci sia un colpo di fulmine, un amore a prima vista. L’abitudine – anche se spesso dannosa o sbagliata – è fonte di resistenza al cambiamento e questo può influire sui primi giorni di sonno. Ci potrebbero volere, quindi, alcune notti per permettere al corpo di adattarsi al nuovo materiale: serve pazienza, questo va sempre ricordato. Detto ciò, ci sono delle azioni che è fondamentale svolgere per accelerare il processo:

1) RUOTIAMO IL MATERASSO
Ogni due settimane, per i primi tre mesi, ruotiamo dalla testa ai piedi il materasso nuovo. Questo piccolo accorgimento servirà al materiale per assestarsi e stabilizzarsi. Passati i primi novanta giorni, quella di ruotarlo rimane una buona abitudine da mantenere un paio di volte l’anno.

2) EVITIAMO DI SCHIACCIARE LE IMBOTTITURE
L’assestamento delle imbottiture, che si crea con l’utilizzo del materasso, può generare un leggero schiacciamento del piano d’appoggio, soprattutto nella zona centrale, ossia quella più stressata dal peso del corpo. Per evitare che questo adattamento aumenti nel corso del tempo, è bene ruotare il materasso di 180°. Le zone sollecitate dal peso della persona saranno più ampie e l'imbottitura si stabilizzerà, evitando fastidiosi schiacciamento. I materassi che trovate da Somaschini Lane presentano imbottiture naturali e in quantità generose e la loro funzione non è quella di sostenere il corpo, bensì quella di dare comfort e morbidezza. Non schiacciamole ulteriormente.

3) ADATTAMENTO DELLE MOLLE INDIPENDENTI
Le molle indipendenti hanno la capacità di adattarsi singolarmente alla parte del corpo interessata dall’appoggio che può portare alla formazione di leggeri avvallamenti, per esempio sulle spalle. Non si tratta di un difetto, anzi: significa che il materasso sta lavorando correttamente nel diventare il “tuo” materasso. Questo adattamento si verifica nei primi 15/20 giorni di utilizzo e non aumenterà col il passare del tempo.

4) ARIEGGIARE E VENTILARE
Ventilare la camera da letto garantisce un clima salubre alle persone e al materasso. La circolazione dell’aria è fondamentale per garantirne il ricambio di ossigeno. Le imbottiture naturali, come le nostre, hanno bisogno di “respirare” quindi è bene lasciare  il materasso esposto all’aria possibilmente senza lenzuola affinché l’aria  possa circolare in modo naturale, per mantenere la struttura interna sempre asciutta.   


blog search
Contact

Somaschini Lane
22060 Carugo (Co) - via Garibaldi, 15. tel. +39 031 761241 r.a. fax +39 031 763605. p.iva 00221790132